Il Maharaja della tastiera

gennaio 24, 2008

Il canadese Oscar Peterson (1925-2007) è uno dei più grandi pianisti jazz di tutti i tempi. Fortemente influenzato dal virtuosismo di Art Tatum, il suo stile tra swing e bebop non è facilmente etichettabile. Esecutore di straordinaria velocità, agilità e ritmica (talvolta criticato proprio per gli eccessi della sua tecnica smisurata), in più di 40 anni di carriera ha interpretato Cole Porter e Duke Ellington, ha inciso svariate decine di dischi su Verve e Telarc e ha suonato con Stan Getz, Dizzy Gillespie, Count Basie e Herbie Hancock.

Una delle sue interpretazioni più famose è Night Train (Oscar Peterson Trio, Night Train, Verve, 1962), standard composto da Jimmy Forrest, ascoltabile su Youtube. È suo anche il brano su cui Norman McLaren ha costruito Begone Dull Care (1949), capolavoro di animazione sperimentale.

2 Risposte to “Il Maharaja della tastiera”

  1. tastonerotastobianco Says:

    ci linkiamo, che ne dici?
    saluti
    FM


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: