Il lamento di Arianna

febbraio 11, 2008

Battaglie e Lamenti (Alia Vox, 2001) dell’ensemble Hespèrion XXI contiene una selezione di brani di musica antica, di cui 8 battaglie e 4 lamenti, composti in Italia nella prima metà del XVII sec. Rievocando le dominazioni straniere e le conseguenti sofferenze dei vinti, la raccolta spazia dai madrigali di Gioseffo Guami, alla transizione tra Rinascimento e Barocco a cavallo tra ‘500 e ‘600 (Jacopo Peri, Andrea Falconieri, Giovanni Gabrieli e Claudio Monteverdi) e al primo Barocco di Bastian Chilese, Luigi Rossi e del tedesco Samuel Scheidt.
Di particolare e struggente bellezza è il “Lamento d’Arianna”, probabilmente il brano più famoso di Monteverdi: unica parte rimanente dell’Arianna (opera commissionata dai Gonzaga che ebbe straordinaria fortuna per tutto il ‘600), viene qui intepretato dalla soprano Montserrat Figueras, talentuosa Catalana capace di imprimere il suo stile alla sofferenza amorosa della figlia di Minosse, ingannata e abbandonata sull’isola di Naxos dal Re ateniese Teseo. Da un punto di vista tecnico, questo lamento è un esempio di madrigale tardivo, un tipo di composizione monodica che proprio in quel periodo Monteverdi intrecciò con i nuovi stilemi barocchi. Nella struttura del brano è presente anche l’influenza della Camerata Fiorentina che, sulla base principi della musica greca, diede alla forma madrigale questa particolare impronta (voce solista ricca di abbellimenti accompagnata da una linea di basso ritmicamente indipendente).

La ricerca artistica di Hespèrion XXI, progetto fondato nel 1974 da Jordi Savall, violista e compositore catalano, è in equilibrio tra fedeltà storica (gli strumenti e la tecnica sono per quanto possibile aderenti agli originali) e riattualizzazione (ogni musicista ha una forte personalità creativa e un alto livello di eclettismo). L’ensemble padroneggia un numero impressionante di stili e epoche differenti, dal Medioevo spagnolo al Rinascimento inglese e al Barocco italiano, e in 30 anni di lavoro ha recuperato e reso accessibile un corpus musicale di grandissima varietà di toni e atmosfere.

Note:

Savall è ritenuto uno dei musicisti più influenti nell’ambito della musica antica. I suoi progetti sono prodotti da Alia-vox ♦, casa discografica che ha fondato nel 1998. Il suo ensemble ha un nome parlante: Hespèrion in Greco antico significa “proveniente da Italia e Spagna” e il XX (poi diventato XXI) indica il secolo in corso. Interessante anche la pagina di Savall sul portale di musica antica Goldberg ♦.
L’album “Battaglie e Lamenti” è disponibile su Amazon ♦ (un acquirente recensisce l’album come sottofondo ideale per una partita a Bridge, utilizzo possibile ma forse riduttivo). Il testo del Lamento è disponibile su Harmoniae ♦.
In definitiva ad Arianna non andò poi così male, in quanto Dioniso, incuriosito dal suo pianto, andò a consolarla regalandole una corona d’oro e le dedicò una costellazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: