La favola di finocchio

aprile 22, 2008

Mentre Calderoli si appresta a diventare vice-premier citando Trapattoni (“Mai dire gatto se non ce l’hai nel sacco”) e Gianluigi Paragone denuncia con preoccupazione la presenza di troppe donne nella politica, mi permetto di riproporre un’opera d’arte di qualche anno fa:

Prima pagina de La Padania, 25 Aprile 2005


Una Risposta to “La favola di finocchio”

  1. Riccardo Says:

    Libero: se non ci fosse, bisognerebbe inventarlo. Ha l’attendibilità giornalistica del Vernacoliere, noto settimanale di (pesante) satira livornese ma alla gente piace, come dimostrano le oltre 100.000 copie che vende ogni giorno. forse chi non lo apprezza è solo invidioso. quale altro giornale può annoverare nelle sue file un direttore astioso e temporaneamente radiato dall’ordine dei giornalisti per aver pubblicato i nomi di presunti pedofili, un ex vicedirettore radiato del tutto per aver preso soldi da Sismi e adesso sotto processo per favoreggiamento di sequestro di persona, e poi una pattuglia di commentatori tutti inquisiti o condannati? noblesse oblige


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: