Archive for the 'libero' Category

Silvia Berlusconi

maggio 16, 2008

Marcello Veneziani racconta su Libero la storia della «bimba che vuol chiamarsi Silvia Berlusconi.» Di fronte al miracolo di un’anima innocente che paragona il Cavaliere all’Altissimo, l’editorialista del Borghese sembra commuoversi e lasciarsi andare ai singhiozzi. Beati i puri di cuore, perchè vedranno Dio. – Libero

Il collega Ian Fisher

aprile 28, 2008

Ian Fisher ha scritto un articolo su Padre Pio in cui descrive con divertito stupore la fiorente industria turistica di San Giovanni Rotondo – dove si può comprare una replica dei famosi guanti tagliati del Santo per soli $8 – e considera la recente riesumazione – con tanto di “restauro” della salma – un rito grottesco e a tratti ripugnante. Il giornalista del New York Times si è servito anche della consulenza di Antonio Socci, che, definendosi impropriamente suo “collega”, scrive su Libero:

«mi ha colpito la reazione sbigottita di Ian Fisher. […] Quando gli ho spiegato che è il primo (e unico) sacerdote stigmatizzato dopo Gesù Cristo, gli ho descritto i suoi carismi, ho accennato ai fatti straordinari e agli innumerevoli miracoli dovuti alla sua intercessione, mi sono reso conto della difficoltà di raccontare un mistero come padre Pio al pubblico liberal newyorkese.» – Libero, NYTimes

La favola di finocchio

aprile 22, 2008

Mentre Calderoli si appresta a diventare vice-premier citando Trapattoni (“Mai dire gatto se non ce l’hai nel sacco”) e Gianluigi Paragone denuncia con preoccupazione la presenza di troppe donne nella politica, mi permetto di riproporre un’opera d’arte di qualche anno fa:

Prima pagina de La Padania, 25 Aprile 2005


Pensiero laterale

aprile 17, 2008

Nella sbornia post-elettorale, preso dalla foga di infierire su Veltroni, Feltri argomenta che la clamorosa sconfitta del Pd è imputabile a Miuccia Prada, icona dei «nuovi negrieri» comunisti. Il ragionamento non fa una piega. – Libero

Aggiornamento: articolo completo su TGCom: «Foto shock: la sinistra che usa scalette umane». La tesi di Feltri, piuttosto ardita, è la seguente: il fatto che un amico di Miuccia Prada salga sulla schiena di una guardia del corpo è segno dello scarso rispetto dei diritti umani che dimostrano tutte le persone di sinistra.

Aggiornamento #2: Libero smentisce la notizia e, invece di scusarsi, rimprovera Prada per mancanza di gusto: «Resta il dubbio sull’opportunità di mettere in atto scherzi di cattivo gusto che lasciano inevitabilmente spazio a interpretazioni ambigue.» Adoro questo giornale. – Blog di Libero

Aggiornamento #3: Libero smentisce la smentita: «Libero non si scusa più. La foto è vera, l’interpretazione diversa.» In arrivo una nota di Feltri, evidentemente restio ad abbandonare la tesi dei «nuovi negrieri». – Blog di Libero

Aggiornamento #4: Come previsto Feltri non smentisce quanto detto finora. Gli epiteti “negriero” e “grandissimo stronzo” non sono certo offensivi e il suo editoriale «contiene considerazioni nelle quali non si dà del ladro a nessuno e sulle quali quindi non torno indietro.» Il Direttore afferma che un’azione immorale inscenata per scherzo è anche peggiore della stessa azione commessa sul serio e chiude la questione con un’argomentazione inoppugnabile: probabilmente non si trattava di uno scherzo perchè quando la foto è stata scattata nessuno rideva. – VideoBlog di Libero

Aggiornamento #5: Un articolo sul Corriere fa finalmente chiarezza sulla vicenda.

Gravissimo attentato alla libertà di stampa

aprile 8, 2008

«Sabotaggio: il blog di Libero oscurato dagli hacker per una mattina» – Libero.it

Illustre sconosciuto

marzo 25, 2008

Ecco alcuni commenti dei lettori di Libero al caso di Giorgio Butterini, il frate ecumenico:

* Come altri preti stai cogliendo l’occasione per metterti in mostra e far parlare di te, illustre sconosciuto. Spero che potrai trovare tutto quell’odio che gli islamici nutrono contro di noi cattolici, ma che non ti esterneranno fincheè farai loro comodo. Che la vergogna per ciò che fai possa perseguitarti eternamente.

* Il frate Giorgio Butterini è meritevole di attenzione per la sua opera a favore dei fratelli musulmani . Forse perchè ha preso alla lettera le parole di Gesù: “Ama il prossimo tuo, come te stesso”? Egli deve capire che l’amore è un sentimento che oggi non si può regalare a chiunque. […] Leggi il seguito di questo post »

Pur di non lavorare…

marzo 18, 2008

Mattia Mainiero fa l’esegesi di una foto di Rutelli in bicicletta, sorprendendolo col cavalletto abbassato: “Pur di non lavorare, fingono di pedalare“. – Libero

Libero 2.0

marzo 12, 2008

Aperta la sezione In diretta con Libero con il videoblog di Feltri, che lo inaugura notando con grande acume che Ciarrapico sarà pure fascista, ma Veltroni è comunista.

Questione di gusti

marzo 10, 2008

Libero attacca il Partito Democratico sul fronte estetico: “Occhio a non farsi fregare. Il simbolo del Pd fa schifo“.

L’eccezione culturale francese (e la Carlucci)

marzo 10, 2008

Ronald Bergan scrive di Cinema per il Guardian, vive nel sud-est della Francia e dice sul suo blog che nessuna nazione tratta meglio cinefili e cineasti. Il sistema di distribuzione e di sovvenzioni dell’Esagono permette a città medio-piccole di avere cinema d’essai spesso difficili da trovare in grandi città di altri Paesi europei, con una buona offerta di film d’autore internazionali con tutti i crismi cinéphile – proiezioni rigorosamente in lingua originale, senza spot commerciali e senza maleodoranti distributori di pop corn.

L’industria cinematografica francese, pur versando in condizioni non eccellenti, Leggi il seguito di questo post »